CANALINE PVC ARNOCANALI

Descrizione categoria

Canale in pvc

Il canale in PVC si configura come una soluzione tecnica molto efficace per realizzare cablaggi elettrici in modo rapido, funzionale e senza ricorrere a lavori strutturali invasivi. Grazie alle sue caratteristiche di versatilità e semplicità di posa, permette agli elettricisti di fare passare i cavi ordinatamente lungo le pareti, anche in contesti nei quali non sarebbe possibile eseguire predisposizioni murarie.

Tra i produttori più rinomati di sistema a canale figura sicuramente Arnocanali, azienda di riferimento nel settore che dispone di una gamma completa di profilati in PVC per qualsiasi esigenza di cablaggio. I manufatti Arnocanali si caratterizzano per elevati standard qualitativi e sono progettati per durare nel tempo, resistendo agli agenti atmosferici e alle sollecitazioni meccaniche.

ElmaxWeb – player specializzato nella distribuzione di materiale elettrico online – rappresenta Arnocanali, proponendo ai professionisti della rete elettrica e a installatori e impiantisti una selezione completa dei sistemi a canale dell’azienda. Grazie a un modulo di progettazione dedicato, ElmaxWeb inoltre supporta i clienti nella pianificazione e nella scelta dei prodotti più idonei all’opera, fornendo tempestivamente quantitativi e riferimenti tecnici.

La collaborazione tra Arnocanali ed ElmaxWeb garantisce agli utilizzatori l’accesso agevole ad una gamma di canaline in PVC di elevata qualità e adatta a ogni cablaggio, consentendo di portare a termine efficacemente ogni tipologia di impianto.

 

Canale in pvc: quanti e quali sono i vantaggi nell’utilizzarlo

Il canale in PVC si presenta come una valida e versatile soluzione per l’allocazione ordinata dei cavi elettrici all’interno degli ambienti civili e industriali. Questo infatti consente di far passare i cavi elettrici attraverso le pareti e delineando ed organizzando opportunamente il loro percorso, senza ricorrere a interventi strutturali più invasivi come lo scavo nel muro.

Rispetto a queste ultime soluzioni di tracciatura cavi, il canale in PVC presenta una serie di innegabili vantaggi. Anzitutto consente di ridurre notevolmente i tempi e i costi di cablaggio, in quanto non necessita di alcuna lavorazione muraria ma può essere semplicemente fissato al paramuro tramite apposite staffe. Questo comporta minori costi di posa in opera, oltre che un minore impatto sul cantiere e sulle finiture interne. Inoltre, il suo assemblaggio modulare e la sua morbida conformazione lo rendono adattabile ad ogni layout distributivo e permettono di variarlo anche in un secondo momento, qualora i fabbisogni impiantistici dovessero mutare. Ciò agevola la manutenzione e l’eventuale rifacimento o integrazione degli impianti.

Ma non è tutto. Il canale in PVC Arnocanali si dimostra particolarmente funzionale anche per la protezione che offre ai cavi elettrici al suo interno. Questo li conserva infatti isolati da agenti atmosferici, urti e sollecitazioni meccaniche, garantendone nel tempo l’integrità. Questo permette di collocare gli impianti in ambienti soggetti ad usura o agenti corrosivi, senza comprometterne la durata. Infine, il suo utilizzo consente di realizzare cablaggi in vista, fruibili e ispezionabili, facilitando così eventuali interventi di manutenzione e messa a terra dei circuiti elettrici ospitati.

Il canale in PVC costituisce l’opzione più idonea per il tracciamento sicuro e funzionale dei cavi elettrici attraverso le strutture edilizie, grazie ai suoi molteplici vantaggi di versatilità, economicità, protezione e fruibilità degli impianti rispetto ad altre soluzioni di cablaggio.

 

Canalina in pvc: come possono essere installati

La posa in opera delle canaline in PVC avviene seguendo un preciso processo che ne garantisce la corretta installazione e l’idoneità al trasporto e all’organizzazione dei cavi elettrici.

In primo luogo è necessario tracciare sulla parete il percorso che la canalina deve seguire, tenendo conto di eventuali ostacoli o punti di attraversamento. A questo punto, in corrispondenza delle staffe portacanalina previste, sono realizzati dei fori di fissaggio nel materiale costituente la parete (muratura, cartongesso, calcestruzzo, etc.). Le dimensioni e la profondità dei fori devono essere commisurate al tipo di ancoraggio scelto, solitamente viti o tasselli ad espansione.

Una volta predisposti i punti di ancoraggio, si procede al montaggio vero e proprio delle canaline in PVC. Queste sono sagomate in base al tracciato effettuato tramite l’uso di apposite piramidi per la curvatura controllata del profilato. Quindi si applicano le staffe di fissaggio lungo tutto il percorso, avendo cura di rispettare le distanze indicate dal produttore per sopportarne adeguatamente il carico.

L’operazione si completa con il passaggio dei cavi elettrici all’interno delle canaline, lasciando un opportuno stacco tra un tratto e l’altro, e con la chiusura dei coperchi attraverso le viti di bloccaggio. Ultimo step può essere la protezione dei cavi tramite guaine termo retrattili applicate alle estremità della linea.

Un corretto dimensionamento e installazione delle canaline in PVC assicurano un perfetto e durevole supporto per il cablaggio degli impianti elettrici.


Visualizzazione di 1-28 di 32 risultati